Home News Francesco Starace nuovo AD di Enel, Green Power a Venturini

Francesco Starace nuovo AD di Enel, Green Power a Venturini

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
francesco starace enel

francesco starace enelSi è riunito a Roma per la prima volta, sotto la presidenza di Patrizia Grieco, il Consiglio di Amministrazione dell’Enel SpA nominato dall’Assemblea svoltasi lo scorso 22 maggio e ha nominato Francesco Starace quale Amministratore Delegato e Direttore Generale della Società.

Il Consiglio ha inoltre approvato l’assetto dei poteri, riconoscendo al Presidente Patrizia Grieco un ruolo di supervisione sulle attività di audit (ferma restando la dipendenza gerarchica del responsabile di tale funzione dal Consiglio di Amministrazione), di impulso e supervisione sull’applicazione delle norme di corporate governance riguardanti le attività del Consiglio di Amministrazione, nonché l’incarico di intrattenere, d’intesa e in coordinamento con l’Amministratore Delegato, rapporti con organi istituzionali e autorità.

All’Amministratore Delegato sono stati attribuiti, in linea con l’assetto precedente, tutti i poteri per l’amministrazione della Società, a eccezione di quelli diversamente attribuiti dalla normativa applicabile, dallo statuto sociale o mantenuti dal Consiglio di Amministrazione nell’ambito delle proprie competenze.

Contemporaneamente a questa scelta, il Consiglio di Amministrazione di Enel Green Power, riunitosi sotto la presidenza di Luigi Ferraris, ha preso atto delle dimissioni presentate da Francesco Starace quale Amministratore, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel Green Power S.p.A., a seguito della sua nomina in Enel.

Il Consiglio di Amministrazione di Enel Green Power S.p.A. ha quindi nominato per cooptazione Francesco Venturini quale Amministratore della Società e ha deliberato altresì la sua nomina quale Amministratore Delegato e Direttore Generale, definendo l’assetto dei poteri di Enel Green Power S.p.A. e assegnando all’Amministratore Delegato deleghe analoghe a quelle già conferite nel maggio del 2013.

Condividi: