Home Eventi Alta Qualità, lasciapassare per il buongusto e per le tradizioni

Alta Qualità, lasciapassare per il buongusto e per le tradizioni

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
villa castelbarco alta qualita

villa castelbarco alta qualitaGobekli Tepe, ovvero il giardino dell’Eden dell’era pre-agricola. Per gli addetti ai lavori la più importante scoperta archeologica del nuovo secolo ma anche prodotti unici che esportano il nome dell’Italia in tutto il mondo, show coking e laboratori per i bambini.

Dal 31 maggio al 2 giugno a Villa Castelbarco a Vaprio d’Adda vanno in scena buongusto, tradizioni e cultura.

Tra gli ospiti più attesi il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, la madrina Cristina Parodi, il Maestro biellese dell’Arte Povera, Michelangelo Pistoletto, e Andrea Farinetti, enologo ideatore di Vino Libero, un’associazione di produttori italiani che si impegnano a produrre in un ottica integrata e sostenibile.

Da non perdere il professor Klaus Schmidt colui che è ritenuto tra i più importanti archeologi viventi, perchè ha rivoluzionato e sconvolto la teoria della nascita dell’agricoltura, ribaltandola completamente. Klaus Schmidt ha scoperto Göbekli Tepe (la collina panciuta), il sito si trova nella parte più settentrionale della cosiddetta mezzaluna fertile, l’area compresa fra Palestina, Turchia sud-orientale e Iraq.

Qui, circa undicimila anni fa, tribù di cacciatori iniziarono a raccogliere e poi piantare cereali selvatici, inventando così l’agricoltura, e diedero il via a una serie di innovazioni, scrittura, città, monumenti, Stati, che hanno cambiato il destino dell’umanità. La scoperta fu che dalla costruzione del complesso monumentale, per mantenere le migliaia di persone che costruivano il monumento, a un certo punto la caccia non bastava più.

Tantissimi prodotti, storie, famiglie che racconteranno la loro evoluzione nei tanti appuntamenti previsti da Alta Qualità, come Le Cucine di Alta Qualità: una vetrina diretta ed emozionante sulle cucine d’Italia con cuochi regionali, in programma per il 31 maggio e il 2 giugno dalle 11:30 alle 15:00. Così come i laboratori didattico/sensoriali di Piantala Anche Tu, durante i quali si insegnerà come realizzare un orto rigoglioso, bello e buono attraverso la scoperta di piccoli segreti e accorgimenti per avere piante vigorose, produttive e sane.

Alta Qualità renderà i migliori prodotti italiani, come pane, vino e formaggi, oggetto di interessanti e coinvolgenti laboratori. Tra le tante prelibatezze, i visitatori avranno modo di degustare: il Provolone del Monaco, il Ficu, la Robiola di pecora delle Langhe, il Pinot Nero delle Vigne di Zamò, il Verdicchio Classico Superiore Tombolini. Un apposito laboratorio, a cura di Slow Food Monza e del Panificio Grazioli di Legnano, sarà rivolto alla delicata arte della panificazione.

Il panificio è infatti specializzato nella produzione di almeno 40 diverse tipologie di pane, tutte ottenute rigorosamente da farine bio e lieviti naturali. I minimaster si concentreranno invece su prodotti dolci e zuccherosi, con incontri dedicati alla pasticceria siciliana e degustazioni di vini moscati, vini bianchi ottenuti da vitigni autoctoni e del più nobile vino di Langa, il Barolo. Infine, grazie alla partecipazione del mastro birraio Mauro Bertolini, sarà oggetto di approfondimento anche la produzione della rinfrescante bionda artigianale.

Anche i più giovani avranno modo di apprendere, divertendosi nel villaggio di iurte (il primo in Europa) che Alta Qualità ha realizzato apposta per loro, con mini abitazioni eco-compatibili disseminate nel giardino della Villa.

Condividi: