Home News Tutela delle acque in Alto Adige, accordo vicino

Tutela delle acque in Alto Adige, accordo vicino

pubblicato il: - ultima modifica: 6 Agosto 2020
tutela delle acque provincia bolzano

tutela delle acque provincia bolzanoUn documento comune sulla tutela delle acque, che comprenda sia i criteri del piano elaborato dagli uffici provinciali, sia le osservazioni avanzate dagli esperti, da sottoporre all’approvazione della Giunta provinciale.

Questo il risultato emerso dall’incontro del tavolo tecnico sull’energia della provincia di Bolzano.

L’obiettivo è quello di far coesistere sfruttamento idroelettrico e sostenibilità ambientale.

“Negli ultimi decenni” ha spiegato l’assessore bolzanino Richard Theiner “l’Alto Adige si è caratterizzato per uno sfruttamento intensivo della risorsa idroelettrica. Ciò ha indubbiamente degli aspetti positivi, dato che si tratta di una fonte rinnovabile di energia pulita, ma dall’altro lato bisogna registrare una forte pressione per l’utilizzazione dei corsi d’acqua. L’obiettivo che ci poniamo con il piano di gestione è quello di far coesistere sfruttamento idroelettrico e sostenibilità ambientale”.

“In futuro” ha aggiunto il coordinatore del tavolo tecnico, Flavio Ruffini “questioni come la biodiversità, la tutela dell’ecosistema e i rischi ambientali, saranno sempre più valutati come aspetti di interesse pubblico, e i criteri del piano per la gestione delle acque rappresenteranno un ottimo strumento da questo punto di vista”.

I criteri per garantire uno sviluppo sostenibile ed evitare l’impoverimento dei corsi d’acqua sfruttati in maniera più intensiva, erano già stati illustrati dal direttore dell’Ufficio tutela delle acque, Ernesto Scarperi, nel corso dell’ultimo incontro del tavolo tecnico sull’energia; la materia è stata nuovamente discussa e approfondita con i contributi degli esperti del settore.

“I criteri proposti” ha precisato Ruffini “saranno validi solo per i nuovi progetti, ma non incideranno sulle iniziative già avviate o in essere”.

Al termine della discussione, è stato deciso che il tavolo tecnico sull’energia elaborerà un documento contenente sia i criteri del piano elaborato dagli uffici provinciali, sia le osservazioni avanzate dagli esperti, e lo sottoporrà quindi alla Giunta provinciale di Bolzano per l’approvazione.

“Su quasi tutti i punti” ha annunciato Theiner “si è trovato l’accordo, i dettagli verranno discussi nella prossima riunione del 6 luglio”.

Condividi: