Home Eco Lifestyle Al via il Bando GreenCare School per sviluppare progetti green in classe

Al via il Bando GreenCare School per sviluppare progetti green in classe

pubblicato il:
greencare school napoli

Parte il bando GreenCare School 2018/2019 che regalerà il libro La camelia di Carolina, scritto e illustrato da Cecilia Latella ed edito da L’Isola dei Ragazzi alle Scuole Primarie napoletane con l’obiettivo di sviluppare progetti green in classe.

Il libro è proposto gratuitamente agli studenti delle Scuole Primarie dell’Area Metropolitana di Napoli dall’Associazione Premio GreenCare Ets per promuovere, sviluppare e radicare un senso civico più orientato alla cura delle aree verdi in territorio urbano.

L’iniziativa GreenCare School ha ricevuto il patrocinio morale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania – Direzione Generale.

La favola green raccontata nel libro esalta la nascita dell’amore per le piante in una bambina, Carolina, che si fa poi promotrice della cura del verde tra i compagni di classe e nella scuola. Per ricevere gratuitamente il libro, i docenti dovranno farne richiesta entro il 10 novembre scrivendo a [email protected].

I docenti si dovranno quindi impegnare a sviluppare il tema proposto dal libro in maniera creativa coinvolgendo gli alunni per produrre un elaborato, corredato da fotografie che testimoni il lavoro svolto. La giuria del premio GreenCare decreterà i vincitori, che riceveranno a giugno 2019 un riconoscimento nell’ambito di una manifestazione pubblica.

Nella prima edizione gli alunni partecipanti furono 2mila con 96 docenti. I docenti premiati furono 26. Il GreenCare School è la sezione del premio GreenCare, dedicato alle Scuole Primarie di Napoli e della sua area metropolitana.

GreenCare School, fa parte del premio Greencare

Il premio GreenCare ha l’obiettivo di sensibilizzare gli amministratori pubblici e i cittadini a una maggiore attenzione nei confronti delle aree verdi metropolitane, non solo polmoni di ossigeno, ma anche importanti luoghi di aggregazione e svago.

Il riconoscimento viene assegnato ogni anno a chi è impegnato a creare, curare, innovare, tutelare e valorizzare un’area verde – giardino, parco, aiuola, terrazzo – pubblico o privato, attraverso nuove piantumazioni, l’attuazione di iniziative tese a migliorarne la fruizione, l’introduzione di opere d’arte contemporanea e/o elementi di arredo di design.

Condividi: