Home Imprese Sostenibili Zero rifiuti in discarica, anche in un impianto di produzione è possibile

Zero rifiuti in discarica, anche in un impianto di produzione è possibile

pubblicato il:
abb santa palomba

Circa 1.000 tonnellate di rifuti ogni anno eviteranno di finire in discarica grazie alle politiche di gestione messe in atto presso lo stabilimento industriale Abb di Santa Palomba a Roma.

Il modo migliore per evitare di conferire i rifiuti industriali in discarica è quello di mettere in atto politiche di getione che permettano di recuperare gli scarti, di riusarli e di riciclarli.

Non stiamo parlando di qualche scarto, né di una piccola fabbrica bensì del polo produttivo di Abb – azienda che opera nella produzione di prodotti e soluzioni per l’elettrificazione – a Santa Palomba (Roma): il materiale industriale che non finirà più in discarica ammonta a circa 1.000 tonnellate annue.

Il processo di gestione dei rifiuti che abbiamo implementato ha permesso di ridurre i costi relativi alla gestione dei rifiuti e aumentare l’efficienza dei processi.

Grazie a un enorme sforzo di collaborazione, abbiamo raggiunto un traguardo fondamentale dimostrando ai nostri clienti il nostro impegno per la sostenibilità e la fattibilità del raggiungimento dello Zero rifiuti in discarica” spiega Daniele Dominicis, responsabile della divisione Smart Building di Abb in Italia.

Per raggiungere l’obiettivo sono state necessarie una collaborazione specializzata e la formazione ai dipendenti dell’impianto produttivo. L’efficientamento della gestione dei rifiuti è stata realizzata grazie alla collaborazione con Ecosystem.

Si è partiti da un processo di mappatura realizzato attraverso la raccolta di dati sulla natura e provenienza dei rifiuti che ha permesso ai tecnici di Ecosystem di arrivare a formalizzare un processo per la loro gestione.

La formazione, invece, ha coinvolto gli oltre 350 dipendenti della fabbrica di Santa Palomba puntando sulla loro sensibilizzazione e fornendo informazioni dettagliate sulle procedure da seguire per la corretta gestione dei rifiuti.

Un lavoro che, attraverso l’esplorazione di soluzioni alternative di smaltimento o di ulteriore utilizzo ha permesso di realizzare percorsi per il riciclo e il riutilizzo dei rifiuti basati sulla separazione, sul recupero e sul loro smaltimento, anche attraverso la produzione di combustibile solido secondario (Css).

Questo ci ha permesso – conferma il direttore commerciale di Ecosystem, Luca Dante Ortolani – di certificare che per la fabbrica Abb di Santa Palomba è stato raggiunto l’obiettivo di zero rifiuti in discarica“.

Si tratta di un primo passo verso una più completa circolarità dei processi produttivi, che porterà a implementare progetti per ridurre fin dall’ingresso in fabbrica i materiali di imballaggio non riutilizzabili.

Condividi: