Home Risparmio energetico CasaClima nella Rete di Irene

CasaClima nella Rete di Irene

pubblicato il: - ultima modifica: 9 Giugno 2022
rete irene
Manuel Cstoldi e Mario Tramontin - rete Irene

Avanti tutta anche senza superbonus, anzi, meglio così. È questa la sintesi del messaggio di Rete Irene, il network di aziende che da anni sviluppa il tema dell’efficienza energetica nei condomini.

La scorsa settimana si sono incontrati a Monza, in una serata di gala nella quale sono state delineate le nuove strategie, che collimano in primis con l’accordo tra CasaClima e Rete Irene.

Si tratta proprio di aver stilato un protocollo o meglio una collaborazione tecnico-scientifica che mira a certificare gli interventi di riqualifica condotti dal network e certificati da CasaClima.

Sei condomini hanno già ottenuto la certificazione passando dalla classe E a B. Nel frattempo, ben 27 edifici sarebbero in fase di certificazione.

Dalle parole del Ceo Manuel Castoldi dovrebbe essere questa il volano di business del network dei prossimi anni (e non il superbonus che, tra i vari tentennamenti, ha creato più problemi che opportunità).

Intanto, proprio durante l’incontro con il network è stato presentato un Position Paper con il quale Rete Irene ha messo nero su bianco indirizzi e prospettive.

Tra i vari punti c’è la missione di rendere la riqualificazione energetica degli immobili alla portata di tutti, trasformandolo in un investimento sostenibile ed economicamente conveniente, per poter rispondere in modo concreto alle urgenti istanze di risparmio energetico, di sostenibilità ambientale e di migliore qualità di vita nelle aree metropolitane.

L’efficienza energetica è la strada non solo della transizione ecologica, ma anche quella che ci permetterà di staccarci dalle fonti fossili e dalle beghe geopolitiche.

E poi – come ha sottolineato il videpresidenti Mario Tramontin – è l’unica strada che possiamo percorrere per limitare i danni legati ai cambiamenti climatici.

La riqualificazione in atto del quartiere composto da 10 condomini e 436 appartamenti a Rozzano, è l’esempio teorico/pratico di tutto ciò: lato risparmio si parla di 545.363,52 Kg di CO2 immessa in meno in ambiente e di 3.340.624,66 kWh/anno di risparmio di energia primaria da fonti fossili.

Condividi: