Home Energy and Mobility Energia e gas, si va verso la fine del mercato tutelato: ecco...

Energia e gas, si va verso la fine del mercato tutelato: ecco cosa significa

mercato luce e gas
Immagine da Depositphotos

Arera, l’Autorità per l’energia ha prorogato al 1° luglio la fine del mercato tutelato dell’energia, mentre per il gas il passaggio al mercato libero è avvenuto a partire dal primo gennaio. Il passaggio definitivo al mercato libero di luce e gas resta invece fissato al 31 marzo 2027

Che liberalizzazione sia… dopo vari rinvii e rimpalli la data per il passaggio al mercato libero dell’energia è stata fissata al prossimo primo luglio. Quella per il gas, invece, è avvenuta regolarmente a inizio 2024.

Il mercato tutelato forniva a clienti finali di piccole dimensioni (famiglie e microimprese) energia elettrica e gas naturale con condizioni economiche (prezzo) e contrattuali definite dall’Arera.

Adesso si dovranno cercare sul mercato la tariffa e le condizioni migliori per il proprio profilo di consumo; riepilogando, il passaggio dal mercato tutelato a quello libero avverrà con le seguenti tempistiche (fonte Arera):

  • per i clienti domestici non vulnerabili di gas naturale (famiglie e condomini) il superamento della tutela di prezzo è previsto da gennaio 2024
  • per i clienti domestici non vulnerabili di energia elettrica a partire da luglio 2024
  • per le microimprese di energia elettrica il servizio di maggior tutela si è concluso ad aprile 2023

Tuttavia, la normativa prevede che i clienti vulnerabili (sul sito web di Arera si trovano i requisiti per rientrare in questa categoria) potranno continuare a usufruire delle condizioni contrattuali ed economiche definite e aggiornate dall’Autorità garante.

Arera, per aiutare il consumatore a orientarsi nelle offerte del mercato libero mette a disposizione vari strumenti online:

Tutto questo basta? Non sempre perché confrontare le tariffe non è semplice e non ci si può basare soltanto sui prezzi esposti: meglio consultare un professionista di fiducia e, soprattutto, non farsi abbindolare da chiamate telefoniche o da consulenti porta a porta.

Mercato libero, una giungla di offerte in cui orientarsi

Ma come sono le offerte del mercato libero rispetto a quelle del mercato tutelato? Bilboo, un comparatore privato delle tariffe di luce e gas, negli ultimi mesi ha controllato oltre 60mila bollette, il 94% delle quali afferenti al mercato libero, mentre il 6% del servizio di tutela.

In media, le bollette del mercato libero hanno ottenuto un voto insufficiente – pari a 5 – mentre quelle del mercato tutelato sono state promosse con un voto pari a 8.

Tuttavia, dalle analisi di Billoo risulta anche che il 33% circa delle bollette analizzate del mercato libero ha ottenuto un voto pari a 10, quindi superiore a quello del mercato tutelato.

Sul mercato libero sono presenti ottime offerte ma è difficile orientarsi e scegliere il servizio energetico più opportuno. Per trovare la proposta più adatta alle proprie esigenze, Billoo consiglia di controllare periodicamente la propria tariffa e confrontarla con le altre presenti in quel momento.

Crediti immagine: Depositphotos

Condividi: