Home Eventi Mantenere alta l’attenzione all’ambiente, con una rassegna cinematografica

Mantenere alta l’attenzione all’ambiente, con una rassegna cinematografica

città: Milano - pubblicato il:
rassegna raggio verde milano

Mantenere alto il livello di attenzione verso l’ambiente e la sostenibilità: ci si prova a Milano con l’iniziativa Raggio Verde, attraverso un ciclo di nove film visti e mai visti sulla salute sociale e ambientale del Pianeta proiettati una volta al mese, tra ottobre e giugno.

Raggio Verde esordirà martedì 30 ottobre con una serata interamente dedicata alla crisi climatica: verranno infatti proiettati i due film di Al Gore, Una scomoda verità e Una scomoda verità 2; al termine della proiezione, insieme ai referenti del Climate Reality Project Italia, si discuterà di cosa è cambiato e cosa no, negli undici anni che separano i due film.

Il ciclo di proiezioni vuole invitarci a discutere su alcune delle sfide ambientali e sociali che ci troviamo a dover affrontare. Viviamo in un mondo globalizzato confrontato a un fenomeno di dimensioni epiche: il cambiamento climatico sullo sfondo di un degrado sociale e ambientale che non siamo in grado di arrestare.

Siamo coscienti che un cambiamento radicale sia necessario, ma si tratta di un cambiamento talmente complesso, per i suoi effetti rimbalzo e le sue molteplici interdipendenze, da farci sentire impotenti.

La rassegna Raggio Verde prova ad affrontare questa complessità attraverso film e documentari che da un lato evidenziano le dinamiche del mondo globalizzato all’origine dell’attuale crisi climatica e dall’altro propongono alternative e soluzioni.

Raggio Verde è coordinata dall’associazione Verdi Ecologisti per Milano in collaborazione con altre associazioni ambientaliste, come Cittadini per l’aria, Climate Reality Project, Giacimenti urbani, Quarto Paesaggio, Greenpeace Milano, L’Alveare che dice sì, Resilient Gap, Restarters Milano e ha il patrocinio del Comune di Milano, Municipio 1 che ha concesso la sala per ospitare le serate.

Programma della rassegna Raggio Verde

  • martedì 30 ottobre (20:30): Una scomoda verità 1 e 2. Con Climate Reality Project ci confronteremo su ciò che è successo o non è successo negli undici anni che separano Una scomoda verità 1 (2006) da Una scomoda verità 2 (2017)
  • martedì 27 novembre (20:30): The empire of red gold. Con L’Alveare che dice sì cercheremo di capire come è possibile che la Cina, dove non si consuma salsa di pomodoro, ne sia diventata il primo produttore mondiale
  • martedì 18 dicembre (20:30): Demain. Con Resilient Gap parleremo di innovazione green e di nuovi stili di vita sostenibile
  • mercoledì 30 gennaio (20:30): Frontera Invisible. Con Cittadini per l’Aria discuteremo di mobilità sostenibile e cercheremo di far luce su cosa c’è dietro il bio-diesel
  • mercoledì 27 febbraio (20:30): Resistenza naturale. Con i ricercatori del vino naturale di Vinoir faremo un’immersione nella cultura del vino naturale
  • mercoledì 27 marzo (20:30): The e-waste tragedy. Con Restarters Milano affronteremo il tema della riduzione dei rifiuti elettronici attraverso le 3R: riuso, riparazione, riciclo
  • mercoledì 28 aprile (20:30): Before the flood. Con un’associazione da definire, saremo in viaggio lungo le frontiere del cambiamento climatico guidati da Leonardo DiCaprio
  • mercoledì 29 maggio (20:30): A plastic ocean. Con Giacimenti Urbani parleremo di plastica a base di combustibili fossili, di come limitarne l’uso e aumentarne il riuso
  • mercoledì 26 giugno (20:30): Irrintzina. L’ultima serata della stagione sarà dedicata al ruolo fondamentale dell’attivismo per la conversione ecologica

Informazioni organizzative su il Raggio verde

Condividi: