Home Studenti Green Sono più di 15 i progetti in gara al Sea Art Camp...

Sono più di 15 i progetti in gara al Sea Art Camp 2022

pubblicato il:
sea art camp 2022

Entra nel vivo il contest legato alla seconda edizione del Sea Art Camp: ora gli studenti che hanno ricevuto l’approvazione potranno procedere nel creare l’opera dal vivo. Scadenza le 12:30 del 27 maggio 2022.

La call to action della seconda edizione del Sea Art Camp è andata a buon segno: molti i progetti giunti in redazione e una ventina hanno già ricevuto l’approvazione per procedere alla realizzazione e quindi essere inviati via mail a [email protected], entro le 12:30 del 27 maggio 2022, per essere sottoposti al giudizio della giuria.

Per i progetti selezionati il materiale da inviare è il seguente:

  • nome del progetto e i suoi autori
  • descrizione dell’opera (max. 200 caratteri)
  • istituto scolastico di cui fanno parte e la classe
  • docenti di riferimento
  • materiali usati
  • allegare anche le foto dell’opera o un video

Siamo molto felici di come anche quest’anno gli studenti abbiano risposto positivamente alla nostra call to action, che punta a creare opere d’arte in stile land art per prendere posizione contro l’inquinamento delle acque – spiega la tutor del Sea Art Camp Roberta OggioniIn redazione sono arrivate idee molto interessanti, ben formulate e creative. Sono state poche le proposte che abbiamo dovuto scartare perché non confacenti con le linee guida e solo ad alcuni abbiamo detto di ritararli proprio sulle indicazioni di base“.

I giurati che si riuniranno a fine maggio (Nicoletta Ancona ed Elisabetta Polezzo dell’Acquario di Milano, Maria Adelaide Marchesoni de IlSole24Ore, Isabella Pisano  docente di biotecnologie Università Aldo Moro di Bari, Vincenzo Sponga e Gabriele Meneguzzi artisti e creatori di Humuspark, Marcello Donini presidente di Arte in Cascina, Nicola Cipiciani, sustainable manager di Siram Veolia e M.Cristina Ceresa, direttore responsabile di GreenPlanner) avranno l’imbarazzo della scelta nel selezionare i 5 progetti vincitori.

L’obiettivo sarà quello di dare visibilità a idee che associano scienza e arte. Quindi, entro la fine di giugno avverrà l’installazione sotto il cielo estivo e nei parchi dell’Acquario di Milano e della sede italiana di Siram Veolia.

Ecco i nomi delle opere rimaste in gara:

  1. Natura Morta
  2. L’Acqua Pulita è un Diritto
  3. Inside the Wave
  4. Narvalo Pulitore
  5. Marina la Tartaruga
  6. Urlo Bianco
  7. Atlante
  8. Specchio
  9. Pieghe Marine
  10. DistruggeRete
  11. Biodiversamente Uguale
  12. Acqua Blu, Blu denim
  13. Poseidone Sopraffatto dai Rifiuti
  14. Discesa nel Mare dei Rifiuti
  15. Riflessione Marina
  16. Intrappolati nelle Reti
Condividi: