Home Imprese Sostenibili Usare l’energia eolica e solare per le infrastrutture 5G

Usare l’energia eolica e solare per le infrastrutture 5G

pubblicato il:
5g antenne energie rinnovabili

Le sfide ambientali si vincono con le buone pratiche, anche tecnologiche: è il caso della sperimentazione avviata da Deutsche Telekom ed Ericsson che sfruttano l’energia eolica e solare per alimentare le infrastrutture 5G.

Portare l’efficienza energetica – anche per ridurre i costi – all’interno della gestione delle infrastrutture 5G che dovranno spingere la nuova generazione di prodotti digitali.

Era l’obiettivo della sperimentazione avviata sulla rete 5G di Deutsche Telekom – che punta a rendere più sostenibile la gestione dei suoi siti di trasmissione per la rete mobile – insieme a Ericsson.

La soluzione testata con successo nel comune di Dittenheim, a circa 120 km a nord di Monaco in Baviera, permette di sfruttare in modo efficiente l’energia solare e quella eolica, ottimizzando la domanda e l’offerta di energia.

Il sito, parzialmente alimentato da energia proveniente da pannelli solari da oltre un anno, dispone di 12 mq di moduli solari ai quali è stata aggiunta una turbina eolica, in grado di fornire fino a cinque kilowatt di potenza aggiuntiva, come seconda fonte di energia rinnovabile.

L’integrazione delle due fonti di energia rinnovabile – resa possibile dall’Ericsson Power System – permetterà, in teoria, una gestione autonoma, che non ha bisogno di utilizzare il collegamento alla rete elettrica.

Il nuovo software e i meccanismi di controllo di Ericsson consentono al sistema di gestione di utilizzare le batterie installate nel sito come unità di accumulo dinamico di energia.

I test iniziali hanno dimostrato che nei giorni di vento è stato possibile generare più energia rinnovabile di quella consumata dalle operazioni del sito.

Condividi: