Home Eco Lifestyle Ramazzotti a fianco del Fai per una Csr “made in Italy”

Ramazzotti a fianco del Fai per una Csr “made in Italy”

pubblicato il:
ramazzotti spirito tricolore

Per aiutare l’ambiente e supportare le iniziative di tutela delle aree verdi in Italia da parte del Fai, Ramazzotti con #spiritotricolore devolverà parte del ricavato della vendita di speciali bottiglie promozionate

A Canelli (in provincia di Asti) si produce il Ramazzotti dal 1815, dopo che il farmacista Ausano Ramazzotti, in un piccolo laboratorio vicino all’Arena di Milano, ideò la ricetta segreta, ovvero una miscela di 33 erbe e spezie in alcol di ottima qualità.

L’amaro made in in Italy per eccellenza dallo scorso anno con #spiritotricolore ha voluto chiamare a raccolta piccole e medie imprese che condividono i suoi stessi valori per lanciare un messaggio collettivo, che invita a consumare prodotti nazionali animati da uno spirito di responsabilità.

E ora l’azienda scende al fianco del Fai per far bene all’Italia. Obiettivo: aiutare l’ambiente.

Tra maggio e giugno (ricordiamo che il 5 giugno è la giornata mondiale dell’ambiente), parte del ricavato dalla vendita di Amaro Ramazzotti, Menta Ramazzotti e Sambuca Ramazzotti, sarà donato al Fai che lo utilizzerà per tutelare le aree verdi sul territorio nazionale di cui si prende cura.

A maggio e fino a esaurimento delle bottiglie promozionate – che saranno riconoscibili grazie a un collarino dedicato a #spiritotricolore – tutti coloro che acquisteranno uno dei prodotti Ramazzotti presso i punti vendita della Gdo avranno l’opportunità di manifestare, con un piccolo gesto, il proprio amore nei confronti dell’Italia e dell’ambiente.

Ma per saperne di più su come Ramazzotti affronta il tema della Corporate Social Responsibility abbiamo incontrato Valeria Gasparre, head of global Ramazzotti Brand che parte proprio dal raccontarci i fondamenti valoriali come “il concetto di convivialità, che evolve fino al senso di appartenenza di una marca e nella sintesi di valori da mettere in comune, di materie conosciute e gesti responsabili, di passione per il territorio e qualità immutata nei decenni, di ottimismo e generosità che sono essenziali per la ripartenza.

Ed è specialmente il forte legame con il territorio e la sua valorizzazione (a partire dalle colline di Canelli, in Piemonte, che ne ospitano la produzione), uniti all’innovazione tecnologica e la sostenibilità ambientale, a essere oggetto delle nostre attuali e future iniziative di Csr“.

Questa del Fai è la prima campagna in tema che lanciate?

L’iniziativa Ramazzotti #spiritotricolore è giunta alla seconda edizione: la campagna è nata nel 2020 per esprimere solidarietà e amore per il nostro Paese con un gesto concreto.

Durante quella prima edizione, infatti, che si è svolta lo scorso autunno durante la piena emergenza pandemica, Ramazzotti aveva donato igienizzante mani prodotto grazie alla riconversione produttiva temporanea dello stabilimento di Canelli a enti benefici italiani.

Questa seconda edizione lancia un messaggio di ottimismo, di generosità a supporto della ripresa: si tratta di un progetto a supporto del Fai, in particolare delle aree verdi di cui il Fondo si prende cura.

Condividi: